×

A Lodi arriva un nuovo Festival letterario: fuori i nomi!

A Lodi arriva un nuovo Festival letterario: fuori i nomi!

Festival Letterario “Il Fiume dei Libri” 
Dal 13 al 16 giugno
Piazza della Vittoria, Lodi
info@ilfiumedeilibri.it
ilfiumedeilibri.it



Dal 13 al 16 giugno 2024, la città di Lodi ospiterà la prima edizione del Festival Letterario “Il Fiume dei Libri”, una nuova manifestazione culturale organizzata dal Comune di Lodi in collaborazione con Neoslogos. L’evento si terrà in Piazza della Vittoria, nello spazio antistante il Duomo, e promette di diventare un appuntamento annuale di grande rilevanza nel panorama culturale italiano.

Il Festival Letterario di Lodi nasce con l’ambizione di trasformare la città in un importante punto di riferimento culturale. Il festival si propone di sensibilizzare i cittadini su temi cruciali come l’acqua, l’ambiente e la sostenibilità, integrandoli in un contesto di discussione culturale e letteraria.

Il programma del festival offre una vasta gamma di generi letterari, includendo saggistica, narrativa, saggistica politica, romanzo storico, narrativa pop, mafia e gialli. Questa varietà assicura che ci sia qualcosa di interessante per tutti i gusti e per ogni tipo di lettore.

Giovedì 13 Giugno: Apertura del Festival
Il festival sarà inaugurato giovedì 13 giugno dal Sindaco di Lodi, Andrea Furegato. Subito dopo, Giulia Ichino, direttrice editoriale di Bompiani, darà il via alla programmazione ufficiale. Alle 19, Giulia Ichino dialogherà con Ilaria Rossetti, autrice de “La fabbrica delle ragazze”, un racconto toccante su un episodio dimenticato di lavoro femminile e morti bianche, e con Marta Stella, autrice di “Clandestine”, una storia che esplora il difficile cammino delle donne verso l’autoaffermazione.

La serata si concluderà alle ore 20 con Antonio Scurati, Premio Strega 2019, che presenterà il suo libro “Fascismo e populismo. Mussolini oggi” (Bompiani). Scurati sarà intervistato dal giornalista Roberto Arditti in un incontro che promette di approfondire il significato della storia, un tema centrale nei recenti successi editoriali dell’autore.

Venerdì 14 Giugno
Il secondo giorno del festival vedrà protagonisti altri due nomi di spicco del panorama culturale italiano. Alle 19, Chiara Valerio, direttrice di Più Libri Più Liberi e finalista al Premio Strega con “Chi dice e chi tace” (Sellerio), discuterà con Riccardo Cavallero delle passioni, delle inquietudini, dei silenzi e dei frastuoni che animano il suo ultimo romanzo.

Alle ore 20, sarà la volta di Maurizio De Giovanni, scrittore, autore teatrale e giornalista, che presenterà il suo ultimo romanzo, illuminando Piazza della Vittoria con la sua narrazione avvincente e il suo stile inconfondibile.

Sabato 15 Giugno
Alle ore 11.30, il festival ospiterà l’ultimo Premio Campiello, Benedetta Tobagi, intervistata dal giornalista Luca Pagni. L’autrice presenterà “Le stragi sono tutte un mistero” (Laterza), un’opera che analizza i momenti più oscuri della storia della Repubblica Italiana, dalla strage di Piazza Fontana ai giorni nostri.

La serata proseguirà con un doppio appuntamento. Alle 18.30, Mike Maric, primatista mondiale di apnea, presenterà “Se respiro posso”, un libro che esplora il potere del respiro e le sue applicazioni, comprese le tecniche di allenamento per campioni come Federica Pellegrini e Filippo Magnini.

Alle 19, sarà la volta di Roberto Saviano, che discuterà del suo libro “Noi due ci apparteniamo. Sesso, amore, violenza, tradimento nella vita dei boss” (Fuoriscena). Saviano sarà intervistato da Francesco Cancellato, direttore di Fanpage.it, in un incontro che promette di essere intenso e rivelatore.

Domenica 16 Giugno
L’ultimo giorno del festival, domenica 16 giugno, inizierà alle ore 18 con un incontro importante per la città di Lodi. Il Sindaco Andrea Furegato, l’Assessore al Fiume Tommaso Premoli e lo scrittore Andrea Maietti animeranno una discussione dal titolo “L’Adda è il fiume più bello del mondo: perché è bello e perché è mio”, un’occasione per riflettere sull’importanza del fiume Adda per la comunità locale.

Alle 18.30, il programma prevede un monologo di Fabio Genovesi, Premio Strega Giovani 2015. Scrittore, sceneggiatore e traduttore, Genovesi è anche la voce letteraria del Giro d’Italia e del Tour de France, e racconterà il mondo del ciclismo con la sua consueta passione e vivacità.

Il festival si concluderà con Fabio Volo, che presenterà “Tutto è qui per te”, chiudendo così la prima edizione del Festival Letterario “Il Fiume dei Libri” con un tocco di introspezione.

 

Share this content:

Commento all'articolo