×

Musica e cinema nel Concertone della Filarmonica in Duomo

Musica e cinema nel Concertone della Filarmonica in Duomo

Concerto per Milano
9 giugno ore 21.30
Orchestra Filarmonica della Scala diretta da Riccardo Chailly
Emmanuel Tjeknavorian al violino
Piazza del Duomo
Ingresso gratuito, posti in piedi
https://www.filarmonica.it/

 

Il programma

John Adams
Lollapalooza

Darius Milhaud
Le boeuf sur le toit op. 58
Cinema-fantaisie sur des airs sud-américains
suite dal balletto per violino e orchestra

Nino Rota
Suite da “Il Gattopardo“

‍John Williams
Tema da “Schindler’s List”

Nino Rota
Ballabili da “Il Gattopardo”

‍John Williams
Adventures on Earth da “E.T. l’extra-terrestre”

 

La Filarmonica della Scala, una delle orchestre più rinomate al mondo, torna in piazza del Duomo per il “Concerto per Milano”, che si terrà il 9 giugno. La serata sarà diretta dal celebre Riccardo Chailly, con la partecipazione del talentuoso violinista Emmanuel Tjeknavorian, frsco di nomina quale Direttore musicale alla Sinfonica (Auditorium di Largo Mahler).

Il programma della serata è un viaggio affascinante attraverso le connessioni tra musica sinfonica e cinema. Emmanuel Tjeknavorian sarà il solista nella suite dal balletto *Le boeuf sur le toit op. 58* di Darius Milhaud, un’opera che combina ritmi e colori carnevaleschi su temi popolari brasiliani, originariamente pensata come colonna sonora per un film di Charlie Chaplin.

La Filarmonica della Scala eseguirà inoltre pagine di John Williams, uno dei più grandi compositori di colonne sonore cinematografiche. Tra le opere in programma ci saranno il celebre tema del violino da “Schindler’s List”, “Adventures on Earth” da “E.T. l’extra-terrestre” e “Scherzo for Motorcycle and Orchestra” a “Indiana Jones”. La musica di Williams è nota per la sua capacità di evocare immagini vivide e emozioni profonde, rendendo queste esecuzioni particolarmente attese.

La serata proseguirà con la musica di Nino Rota, altro gigante della musica per il cinema. Verranno eseguite una suite e una selezione di ballabili da “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, film iconico del cinema italiano. L’opera di Rota, con le sue melodie eleganti e nostalgiche, cattura perfettamente l’essenza della pellicola.

A completare il programma, “Lollapalooza” di John Adams, un pezzo vibrante e gioioso, descritto dallo stesso compositore come un “divertimento musicale sulla parola che dà il titolo al brano: ‘cosa fenomenale, straordinaria’ nello slang americano”.

 

 

Share this content:

Commento all'articolo