×

Weekend di musica e inclusione all’ADI Museum e a Novegro

Weekend di musica e inclusione all’ADI Museum e a Novegro

Polifonic Festival
Da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno
ADI Design Museum
Piazza Compasso d’Oro (ingresso via Ceresio, 7)
Parco Esposizioni Novegro
via Novegro – Segrate (MI)
polifonic.it
Gli abbonamenti per il festival sono disponibili qui

 

 

Il programma
Day 1, venerdì 31 maggio
ADI Design Museum – Piazza Compasso D’Oro 1
Dalle 18.00 alle 00.00

Day 2, sabato 1 giugno
Parco Esposizioni Novegro
Dalle 14.30 alle 16.00 Resident Advisor Exchange – Playing Favourites con Luke Slater
dalle 16 alle 2.00

Day 3, domenica 2.06
Parco Esposizioni Novegro
Dalle 16.00 alle 00.00

 

 

Dal 2017, il Polifonic Festival è un appuntamento importante per la musica. Si tiene in Puglia nella Valle d’Itria e dal 2022 c’è una versione milanese che fa da antipasto. È un importante appuntamento per gli amanti della musica elettronica e della cultura contemporanea, offrendo un’esperienza unica che unisce performance musicali di alto livello a una riflessione profonda su temi sociali e ambientali.

Il Polifonic Festival torna a Milano dal 31 maggio al 2 giugno, per un imperdibile weekend all’insegna dei valori identitari che hanno caratterizzato l’evento fin dalla sua prima edizione: ricerca artistica, inclusività, gender-balance, sostenibilità ambientale e qualità della proposta gastronomica.

Nella sua versione meneghina il festival si sdoppia in due particolarissime location. La prima giornata di programmazione, venerdì 31 maggio, si terrà dalle 18:00 a mezzanotte in un luogo d’eccezione: l’ADI Design Museum aprirà i suoi spazi per l’occasione, ospitando un’installazione sonora immersiva curata dallo studio creativo “Aura Dinamica” e dall’artista Somne.

Sabato 1 e domenica 2 giugno, il festival si sposterà al Parco Esposizioni di Novegro. La line-up milanese sarà guidata dai Disclosure, artisti di fama mondiale noti per il loro mix di soul, jazz e hip hop degli anni ’90 e per le collaborazioni con artisti come Mary J. Blige, Lorde e London Grammar. Altri nomi di rilievo includono I Hate Models, DJ Gigola, il duo berlinese Fjaak, DJ Heartstring, Antal e Jeremy Underground. Inoltre, Jane Fitz, Luke Slater (con il suo alias L.B. Dub Corp), Etapp Kyle e Poly Chain arricchiranno il programma con le loro diverse sonorità elettroniche.

Sabato 1° giugno, alle 14:30, al Parco Esposizioni di Novegro, Polifonic, in collaborazione con Resident Advisor, presenterà un talk del ciclo “Resident Advisor Exchange” con Luke Slater. Questo format, intitolato “Playing Favourites”, vedrà il dj e producer britannico condividere i suoi brani preferiti, offrendo al pubblico un’esperienza unica e approfondita sulla sua carriera e influenze musicali.

Il Polifonic Festival non si limita a presentare musica di alta qualità, ma promuove anche inclusività e sostenibilità. L’evento si distingue per il suo impegno a garantire una rappresentazione equilibrata di genere e a ridurre l’impatto ambientale. La scelta dei luoghi, come la Piazza del Design e il Parco Esposizioni di Novegro, riflette un’attenzione particolare alla valorizzazione del patrimonio culturale e naturale. Il tema dell’edizione 2024, “AnteFuture”, suggerisce nuovi scenari possibili nel rispetto delle culture e un cammino verso paesaggi suggestivi, a metà strada tra luoghi immaginari e realtà. La nuova edizione di Polifonic ambisce a raggiungere un pubblico sempre più ampio, mantenendo al contempo l’elevato standard di curatela artistica che ha caratterizzato il festival negli anni. Con un occhio rivolto al futuro e un forte legame con le radici mediterranee, Polifonic celebra le contaminazioni artistiche e culturali, creando un dialogo tra passato e futuro.

 

 

Photo ©vittoriolafata

Share this content:

Commento all'articolo