×

“Milano per Gaber“ ovvero l’attualità di un pensatore critico e ironico

“Milano per Gaber“ ovvero l’attualità di un pensatore critico e ironico

Rassegna Milano per Gaber 2024
Dal 21 al 24 maggio
Piccolo Teatro Grassi
Via Rovello, 2

La rassegna Milano per Gaber è un evento culturale dedicato a Giorgio Gaber, uno dei figli più illustri di Milano. Organizzata dalla Fondazione Giorgio Gaber con il patrocinio del Comune di Milano, questa rassegna celebra il vastissimo repertorio musicale e teatrale del “Signor G” e soprattutto vuol mostrare quanto ancora sia vivace il pensiero espresso nelle opere di Gaber-Luporini al giorno d’oggi. L’edizione del 2024 si terrà dal 21 al 24 maggio presso il Piccolo Teatro Grassi di Milano.

Il programma

Martedì 21 maggio
Il pensiero al tramonto dell’Occidente
(ore 20:30)- Incontro con Umberto Galimberti, filosofo, saggista e psicoanalista di fama nazionale e internazionale. Si parlerà delle analogie tra il suo pensiero e le intuizioni del Teatro-Canzone di Gaber e Luporini.

Mercoledì 22 maggio
Ecco tutto qui: Le canzoni e la vita di Enzo Jannacci
(ore 20:30) – Racconto di Enzo Jannacci a cura di Enzo Gentile e Paolo Jannacci. Si esploreranno vita e canzoni di Jannacci, che di Gaber era amico, ammiratore e… socio in malefatte (dal rock’n’roll al teatro dell’assurdo).

Giovedì 23 maggio
Gaber al Piccolo: La storia del Signor G
(ore 18:00) – Racconto della lunga collaborazione tra il Piccolo Teatro e Giorgio Gaber. Con la partecipazione di Sergio Escobar, Maurizio Porro e Giovanni Soresi.

Io, noi e Gaber (ore 20:30) – Incontro con Riccardo Milani, regista del docufilm dedicato a Gaber. Interventi di Massimo Bernardini, Ricky Gianco e Gino&Michele.

Venerdì 24 maggio
La scorta di Enrico. Quando i supereroi lavoravano per il Pci – Spettacolo teatrale (2o:30) con Luca Telese, di Francesco Freyrie, Michela Gallio, Luca Telese e Andrea Zalone.

Il programma completo e i dettagli per l’acquisto dei biglietti sono disponibili sul sito della Fondazione Giorgio Gaber.

Share this content:

Commento all'articolo