×

Giovedì 16 in Duomo la Messa arcaica di Franco Battiato

Giovedì 16 in Duomo la Messa arcaica di Franco Battiato

Messa arcaica di Franco Battiato
Giovedì 16 maggio ore 20
Duomo di Milano
Biglietti qui
Ingresso da 34,50 euro

Torna la Messa Arcaica scritta nel 1993 da Franco Battiato, autore di grandi capacità introspettive e dalla profondissima spiritualità. Le musiche per la messa in lingua latina furono scritte nel 1993 per una serie di rappresentazioni avvenute prima alla Basilica Superiore di Assisi e poi via via in altre cattedrali (è il caso di dirlo) della fede ed è stata successivamente registrata si disco. Il direttore Antonio Ballista, che condusse la prima esecuzione ad Assisi, torna per il trentennale della composizione questa volta alla guida dell’Orchestra da camera Canova. L’appuntamento è solenne ed è fissato per giovedì 16 in Duomo. L’occasione è stata voluta dalla neocostituita Fondazione Franco Battiato.

Gli interpreti della rappresentazione sono: il Coro da Camera di Torino diretto dal M° Dario Tabbia e l’Orchestra da Camera Canova sotto la guida del M° Antonio Ballista, Carlo Guaitoli al pianoforte e Angelo Privitera tastiere e programmazione, le voci di Lorna Windsor, mezzosoprano, e Giovanni Caccamo nel ruolo che fu dello stesso Battiato.

I biglietti sono in vendita su Ticketone (in alto c’è il link).
L’ingresso al concerto avverrà a partire dalle ore 19.15 attraverso tre differenti ingressi nella facciata principale del Duomo di Milano: Ingresso settore B, (o C o D), a seconda del settore scelto al momento dell’acquisto e indicato sul biglietto.
Si raccomanda di verificare preventivamente il proprio settore prima di accedere in Cattedrale.
Attenzione! Il biglietto corrisponde a un posto non numerato; sarà pertanto possibile scegliere il miglior posto disponibile al proprio arrivo nel settore acquistato.
Attenzione bis. Al fine di agevolare i controlli di Sicurezza ai varchi di accesso, si invitano gli spettatori a essere collaborativi, svuotando le tasche da oggetti metallici e aprendo le borse. Si informa che non è possibile accedere in Cattedrale con caschi, oggetti in vetro e/o valigie. Per qualunque altra informazione, si rimanda al Regolamento di ingresso al Duomo: Clicca qui

 

Leggiamo la presentazione dell’opera dal sito ufficiale di Battiato.

La Messa Arcaica è una composizione per soli coro e orchestra. E’ un’opera liturgica che vanta autori illustri come: Bach, Mozart e altri compositori, divisa nelle partizioni tradizionali: Kyrie, Gloria, Credo, Sanctus e Agnus Dei. E’ probabilmente l’opera più tradizionale composta da Franco, specialmente nelle parti corali e sinfoniche affidate alla mezzosoprano Akemi Sakamoto, accompagnata magistralmente dall’Athesis Chorus diretto da Filippo Maria Bressan e dall’Orchestra I Virtuosi Italiani, diretta da Antonio Ballista.

‘Messa arcaica’, è una ricerca costante della bellezza, dell’armonia, della fluidità delle soluzioni che si muovono all’interno di ogni linguaggio prescelto. Per comunicare certi sentimenti, certe emozioni, certe opzioni del cuore, è necessario seguire strade ben definite. Un’esperienza per me estremamente significativa. Mi ha insegnato quanto sia strano questo nostro mondo musicale: dove capita di essere al centro di un tifo da mega-concerto rock anche quando si suona in una chiesa, anche quando si esegue un’opera che si muove lungo un tenuissimo filo orizzontale. Tutto questo è molto gratificante, intendiamoci: ma è certo che non mi sarei mai aspettato di vedere il Duomo di Orvieto trasformarsi in una sorta di Palasport, al termine dell’esecuzione. Franco Battiato

Share this content:

Commento all'articolo