×

A Pavia il Progetto Genesi affianca arte e diritti umani

A Pavia il Progetto Genesi affianca arte e diritti umani

mostra Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani
Dal 4 maggio al 2 giugno 2024
Horti – Almo Collegio Borromeo
Lungo Ticino Sforza, 46 – Pavia
Da martedì a domenica: 10:00-18.30. Ultimo ingresso ore 17.30.
info@associazionegenesi.it
associazionegenesi.it
info@horti.it
horti.it
collegioborromeo.it

 

 

Dal 2021, l’Associazione Genesi ha dato avvio a “Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani”, un’iniziativa espositiva ed educativa itinerante dedicata al tema dei diritti umani. Si tratta di una iniziativa concepita con la convinzione che l’arte contemporanea possa assumere il ruolo di ambasciatrice dei diritti umani. Ogni tappa in una diversa città italiana e straniera è un nuovo anello che, unendosi agli altri, rafforza la catena di eventi promossi dall’Associazione per la tutela e promozione dei diritti umani.

Pavia ospita una tappa dal 4 maggio al 2 giugno 2024 presso gli Horti dell’Almo Collegio Borromeo.

Le tappe di Progetto Genesi prendono spunto dai temi indagati dalle opere della collezione d’arte contemporanea dell’Associazione Genesi (la Collezione Genesi), che include artisti di tutto il mondo impegnati nelle questioni culturali, ambientali, sociali e politiche. Le aree tematiche prevalenti sviluppate dalla Collezione Genesi sono sei: La memoria di un popolo, Un’identità multiculturale, Le vittime del Potere, Il colore della pelle, La condizione femminile e La tutela dell’ambiente.

4.-Boghiguan-300x203 A Pavia il Progetto Genesi affianca arte e diritti umani

La mostra a Pavia è dedicata a La tutela dell’ambiente, in linea con la mission degli Horti, che promuove habitat naturali, arte contemporanea, etica, equità e inclusione sociale.

Le opere esposte, realizzate da artiste provenienti da differenti paesi del mondo, offrono una prospettiva femminile su un tema attuale. Espone artiste come Leila Alaoui, Anna Boghiguian, Anne de Carbuccia, Binta Diaw, Irene Dionisio, Shadi Harouni, Zhanna Kadyrova, Tala Madani, Elena Mazzi, Otobong Nkanga.

Come anticipazione alla mostra, uno spazio è dedicato all’artista Monica Bonvicini, trattando il tema dei disastri ambientali. Monica Bonvicini è una delle quattro artiste selezionate per un importante progetto che sarà annunciato nell’autunno 2024.

La video-installazione dell’artista iraniano Morteza Ahmadvand presenta i simboli delle tre principali religioni monoteiste che si trasformano in una sfera, simbolo di pace e di equilibrio universale.

Parte fondamentale di Progetto Genesi è l’attività educativa, che include visite guidate e workshop gratuiti, prenotabili tramite il sito web e l’app di Progetto Genesi. Le scuole possono prenotare visite guidate e workshop scrivendo a: info@horti.it.

 

 

6.-Dionisio-300x225 A Pavia il Progetto Genesi affianca arte e diritti umani

rene Dionisio, Natura Morta, 2023. Ph. © Paolo Properzi. Courtesy Irene Dionisio

Share this content:

Commento all'articolo