×

Nasce “Vignaioli e Vini”. Al Castello di Ariberto, nella Brianza comasca

Nasce “Vignaioli e Vini”. Al Castello di Ariberto, nella Brianza comasca

fiera enologica “Vignaioli e Vini al Castello di Ariberto”
Sabato 18 e domenica 19 maggio
Castello di Ariberto
Via Del Carroccio, 3 Capiago Intimiano (CO)
+39 351 561 1571
info@vignaiolievini.com
https://www.vignaiolievini.com/

 

 

Sabato 18 e domenica 19 maggio presso il Castello di Ariberto a Capiago Intimiano (CO) si terrà “Vignaioli e Vini al Castello di Ariberto”: una nuova fiera dedicata alle realtà del vino artigianale nata dalla collaborazione tra Enolario e il Comune di Capiago Intimiano (a un’ora da Milano).

L’evento si terrà dalle ore 10:00 alle ore 20:00. L’ingresso sarà al costo di €15,00 a persona e includerà un bicchiere da degustazione con sacca porta bicchiere.

Si potrà assaggiare una vasta selezione di vini direttamente dai produttori, acquistandoli poi al prezzo di cantina. Saranno presenti vignaioli artigianali provenienti da varie regioni d’Italia, offrendo un’ampia gamma di vini di alta qualità.

Oltre alle degustazioni, ci sarà uno stand alimentare con piatti adatti a tutti i gusti, garantendo un’esperienza culinaria completa. Inoltre, gli amanti della birra potranno trovare soddisfazione presso lo stand della birra artigianale, mentre chi ama l’arte del mezcal potrà visitare uno stand dedicato a questo distillato messicano.

L’evento promette di essere una celebrazione dell’enogastronomia artigianale, offrendo ai partecipanti la possibilità di scoprire e apprezzare le eccellenze del territorio italiano e non solo.

IL CASTELLO
Il Castello di Ariberto è un edificio di recente ristrutturazione costruito sui resti dell’antico castello, divenuto poi villa signorile. L’edificio attuale, che si può ritenere opera di ricostruzione ottocentesca, è un edificio a corte che si apre in direzione sud verso il parco. Il progetto di recupero dei resti del Castello di Ariberto da Intimiano, bene monumentale nazionale tutelato dalla Soprintendenza di Milano, ha portato alla ristrutturazione di alcuni spazi al piano terreno che oggi ospitano la Biblioteca Comunale “Ettore Bianchi” e ben quattro sale dove ogni anno l’Amministrazione Comunale organizza eventi culturali, ludici, scolastici e altro ancora. Anche la corte interna è molto caratteristica, così come l’ampio parco adiacente, vero e proprio polmone verde che si estende per 3 ettari di terreno.

Insomma, un’ambientazione magica per un evento promettente. Per chi ama l’enogastronomia ma non solo!

Share this content:

Commento all'articolo