×

A Modena si celebrano i 50 anni di Lupo Alberto, incorreggibile e meraviglioso stereotipo di tutti noi

A Modena si celebrano i 50 anni di Lupo Alberto, incorreggibile e meraviglioso stereotipo di tutti noi

mostra Zitt! Zitt! Arriva Lupo Alberto
Silver, 50 anni da lupo
Dall’8 marzo al 25 agosto 2024
FMAV – Palazzo Santa Margherita
Corso Canalgrande, 103 – Modena
059 203 2919
Orari:
da mercoledì a venerdì: ore 11-13 / 16 -19
Sabato, domenica e festivi: ore 11-19
Orari estivi (luglio e agosto):
da mercoledì alla domenica: ore 15 – 19
Ingresso: intero 6 euro; ridotto 4 euro
Ingresso libero: ogni mercoledì
biglietteria@fmav.org
www.fmav.org

 

Chi ama i fumetti prepari un’escursione a Modena, dove, presso il Museo della Figurina, si festeggiano i 50 anni del Lupo più divertente e umano mai inventato. Lupo Alberto. La mosra si intitola  Zitt! Zitt! Arriva Lupo Alberto.

Nato dalla matita di un giovanissimo Guido Silvestri, per tutti Silver, Lupo Alberto debutta sulle pagine del Corriere dei ragazzi, nel 1974 (na lettura d’obbligo per gli adolescenti “boomer”). Il Lupo fidanzato della gallina Marta, insieme a tutta la fattoria McKenzie riesce in breve tempo a conquistare il cuore degli italiani garantendosi una longevità che pochi altri fumetti possono vantare: basti pensare che il periodico omonimo ha superato i 440 numeri.

Il successo del fumetto non sta solo nell’aver ricalcato la formula disneyana dell’antropomorfizzazione  degli animali. Ma è che i protagonisti hanno proprio, ognuno con le sue caratteristiche, tutti i pregi e i difetti della società. Anche se vivono in una fattoria. E anche dopo 50 anni di esistenza sulle strisce a fumetti

Un compleanno così importante non poteva proprio passare inosservato, specialmente nella città che al Lupo ha dato i natali; tramite questa mostra, Modena ha l’opportunità di ringraziare Silver per aver creato non solo un personaggio iconico, ma un vero e proprio fenomeno culturale.

L’esposizione non ha la pretesa di essere esaustiva – l’imponente mole della produzione su Lupo Alberto non lo consentirebbe – ma si propone di esaminare il percorso evolutivo del fumetto a partire dalle prime strisce attraverso alcune delle storie più care al pubblico o più rappresentative degli anni in cui sono state realizzate, approfondendo tematiche e soggetti specifici. Intende inoltre dar conto delle varie forme in cui il Lupo si è manifestato, quali i diversi tipi di merchandising, i libri, le figurine, i cartoni animati e i videogiochi; infine, illustra come Lupo Alberto continui audacemente a rinnovarsi grazie all’inventiva dei giovani autori di Tutto un altro Lupo.

 

Share this content: